Sono fegati rossi tossici?

I fagioli rossi, sebbene sicuri da mangiare quando vengono cucinati correttamente, non dovrebbero essere mangiati crudi o parzialmente cotti, a causa della tossina naturale Phytohaemagglutinin. I fagioli del fegato appartengono al genere dei fagioli all’interno della famiglia di piselli, secondo il Dipartimento dell’Agricoltura Usa. Questo fagiolo versatile si presta bene sia ai piatti principali che ai piatti e offre una vasta gamma di sostanze nutritive.

Tossina

Phytohaemagglutin, che il dipartimento dell’agricoltura americano, o USDA, si riferisce a lectin di ragno, si verifica naturalmente in molti altri tipi di fagioli. Tuttavia, il fagiolo rosso detiene la distinzione per il fagiolo con la concentrazione più alta di questa pericolosa tossina. La tossina, misurata in unità di hemagglutination, o hau – una misura di tossicità – cade da un massimo di 70.000 hau nei fagioli grezzi fino a meno di 400 hau quando si lavora a fondo i fagioli rossi. Purtroppo, non dovete mangiare molti fagioli per ammalarsi, in quanto prende solo quattro o cinque fagioli crudi o crudi prima di iniziare i sintomi.

Sintomi

I sintomi di consumo di lozioni del fagiolo del leone comprendono disturbi gastrointestinali estremi con nausea e vomito che spesso iniziano entro poche ore di consumo. Altri sintomi includono diarrea e dolore allo stomaco. Fortunatamente, l’USDA riferisce che la maggior parte delle persone recupera rapidamente e senza la necessità di ospedalizzazione. Se sviluppi questi sintomi dopo aver mangiato un fagiolino crudo o crudo, chiamare il medico e chiedere le sue raccomandazioni sul trattamento.

Processi di cottura

Anche i fagioli rossi cotti a leggerezza possono causare malattia, come dimostrano le informazioni contenute in un’analisi fondamentale pubblicata nel 1990. Lo studio, pubblicato nell’edizione del luglio 1990 del giornale “Epidemiologia e infezione”, ha scoperto che mangiare sia i fagioli grezzi che quelli inadeguati cotti La stufa o un fornello lento potrebbe causare malattie. Lo studio ha scoperto che se si immerge i fagioli durante la notte per ammorbidirli e poi bollirli per un minimo di 10 minuti, la tossina scende a un livello accettabile e sicuro. Evitare di cucinare i fagioli a bassa temperatura, come un fagiolo cucinato a 180 gradi Fahrenheit può essere tossico.

Suggerimenti per la preparazione

Fintanto che si cucono accuratamente i fagioli rossi e li bollono per 10 minuti, non è necessario evitare di consumare questo fagiolo sano. Evitare di utilizzare un crockpot e cuocere i fagioli sulla stufa per assicurare che i fagioli non affumicano a una temperatura relativamente bassa e quindi non riescono a far bollire. Tenere i fagioli grezzi lontani dai bambini piccoli, che non possono capire che mangiare un fagiolo crudo può essere pericoloso. Utilizzare fagioli in insalate, con riso basmati, in peperoncino o servito come un piatto.