Tecniche di respirazione per una corsa da 400 metri

La corsa di 400 metri è uno dei quattro eventi principali in campo di sprint e campo. Nei 400 m, i corridori vengono posti in blocchi di partenza in staggered per assicurare che ognuno copre la stessa distanza. Il 400m è il più lungo degli sprint e richiede velocità, potenza, tecnica di stimolazione e respiro corretto per ottenere risultati ottimali.

I corridori differenti hanno strategie individuali su come eseguire bene in un sprint da 400 metri. Un modo comune per correre la corsa è quello di rompere duro i blocchi e continuare a correre duro tutta la strada attraverso il primo turno. Rilassatevi il passo appena un po ‘come la pista si raddrizzava e poi si rialza di nuovo intorno al secondo turno. Sprint a piena velocità in fondo alla finale alla fine.

Come si respira all’inizio della corsa aiuta a determinare quanto sei andato via e può fare la differenza in una corsa più vicina. Respirare delicatamente e uniformemente durante la parte “sul tuo marchi” dell’inizio. Tieniti il ​​respiro quando l’antipasto chiama “Set” e poi espira bruscamente al suono della pistola esplodendo in avanti.

La respirazione da cadenza è un modo per gestire il tuo respiro durante uno sprint. Una cadenza si riferisce ad organizzare i vostri respiri in un ritmo mentre correte. La creazione di una cadenza rende la respirazione la seconda natura, ma anche efficiente. Scegli una cadenza 3-3 o 4-4 per la tua corsa, a seconda di quanto velocemente si esegue e ciò che è più confortevole. Una 3-8 cadenza significa che inalate per tre passi e poi espirate per tre passi, e ripetete.

Alcuni corridori preferiscono semplicemente respirare naturalmente nel 400m sprint. Ciò significa correre la tua razza e lasciare che la respirazione si prenda cura di se stessa senza preoccuparsi. Molti sostengono che la creazione di un pattern o un ritmo alla respirazione è più efficiente e consente di eseguire la tua corsa più veloce, ma alla fine è a voi. Nessun metodo specifico funziona meglio per tutti, e non c’è risposta giusta o sbagliata quando si tratta di respirare durante la gara. Sperimentare diverse tecniche di respirazione fino a trovare quello che funziona meglio per il tuo stile di esecuzione e poi andare con esso.

Strategia di corsa

La partenza

Respirazione a cadenza

Respirazione naturale