Uso comune del saccarosio

La saccarosio è il nome chimico dello zucchero bianco, secondo la Boston University. Altre forme di saccarosio sono zucchero di canna e zucchero in polvere, e il saccarosio è anche nel miele. La saccarosio ha molti usi, ed è in molti alimenti, ma troppo può portare all’obesità e al diabete di tipo 2.

La saccarosio è un dolcificante in molte bevande, come le bevande analcoliche e le bevande energetiche, e nei dolciumi. È anche possibile utilizzare saccarosio come dolcificante per caffè, tè e frutta. Le alternative per l’uso del saccarosio sono la scelta di alimenti naturali dolci, come frutta o alimenti con dolcificanti non nutritivi, come sucralosio, aspartame o saccarina. L’American Heart Association raccomanda che le donne limitino l’assunzione di zucchero aggiunto a 100 calorie al giorno o 6 grammi di zucchero e gli uomini dovrebbero limitare l’assunzione a 150 calorie al giorno o 9 grammi di zucchero.

La saccarosione è una fonte di energia per il tuo corpo perché è un carboidrato calorico, il che significa che fornisce 4 calorie per grammo, secondo Medline Plus. L’americano medio ottiene centinaia di calorie al giorno da zuccheri aggiunti, come il saccarosio, ei principali contributori sono prodotti da forno, gelati, bevande zuccherate e caramelle, secondo le linee guida dietetiche del Dipartimento di Salute e Servizi Umani del 2010. Gli zuccheri, compreso il saccarosio, sono considerati calorie vuote perché forniscono calorie senza nutrienti essenziali. Quando possibile, prendi la tua energia da alimenti nutrienti, come grani interi, noci, olii, prodotti lattiero-caseari, frutta e verdura.

Oltre ad aggiungere un sapore dolce alle vostre ricette, saccarosio o zucchero, aggiunge la massa, il peso e il volume alle vostre ricette di cottura. Quando sostituisci un dolcificante non nutritivo per lo zucchero, le tue torte, biscotti, pane e altri prodotti da forno saranno più leggeri in peso, secondo quanto riportato dalla Purdue University. Un altro uso comune del saccarosio è come la fonte di energia per il lievito in modo che la fermentazione può verificarsi e il pane sarà in grado di salire correttamente.

Un uso comune del saccarosio è come conservante. Quando si aggiunge una quantità elevata di zucchero agli alimenti, come in marmellate e gelatine, si sta estendendo la durata del prodotto inibendo o rallentando la crescita di batteri e muffe. Il saccarosio agisce come addensante in questi e altri alimenti, come salse o marinate. Lo zucchero migliora il colore dei prodotti da forno permettendo loro di brunare.

Dolcificante

Fonte d’energia

Bulk e volume

Altri usi